+44 (0) 20 3129 2869 info@socinvestuk.com
Select Page

Quali sono le prospettive per il settore delle residenze sanitarie in UK nel 2016?

Perché investire in Residenze Sanitarie Assistite (RSA)
  1. La popolazione sta invecchiando e di conseguenza la richiesta di RSA aumenta.
  2. L’offerta di RSA è notevolmente inferiore alla domanda.
  3. Ci sarà sempre la necessità di RSA di buona qualità.
  4. Circa Il 50% dei residenti in RSA sono supportati economicamente da enti locali o dal servizio sanitario nazionale.
  5. L’età media di residenti nelle nursing homes (RSA infermieristiche) è di 85 anni e tra il 2012 e il 2032, gli ultra 85enni aumenteranno del 113% da 1.4 a 3.1 milioni.
  6. Il numero di residenti di RSA è destinato a crescere del 2.4% annuale dal 2011 al 2040, con il settore privato fornitore della maggior parte delle camere rispetto a quello pubblico.
  7. La tariffa media annuale per una stanza in una RSA infermieristica è di £39.300 e si prevede entro il 2035 un incremento a £69.500
  8. Le previsioni di crescita del settore dovrebbero essere particolarmente indirizzate verso le RSA infermieristiche che richiedono un numero sempre più elevato di personale qualificato e, di conseguenza, tariffe settimanali più elevate.
  9. Il tasso di occupazione medio per RSA si attesta attorno al 90% e il margine di profitto lordo attorno al 32% per le RSA infermieristiche
Quali sono le tipologie di case di cura / RSA (residenze sanitarie assistenziali)?
  1. RSA residenziali
    a) per anziani: offrono assistenza a persone anziane per la cura personale (lavarsi, vestirsi, assumere farmaci etc.) oltre ad opportunità di svago: gite, escursioni e attività ricreative all’interno della struttura
    b) per adulti di età compresa tra 18 e 65 anni: offrono assistenza residenziale per giovani adulti con gravi disabilità fisiche o di apprendimento, problemi di salute mentale e con disturbi correlati ad abuso di sostanze
    c) per i bambini e adolescenti: offrono assistenza residenziale a bambini disabili e con problemi di apprendimento o di salute mentale ed emotiva.
  2. RSA infermieristiche: offrono cura personale, nonché assistenza di infermieri qualificati per malati mentali anziani (EMI) e sono progettate affinché le persone affette da demenza si sentano a loro agio e sicure
  3. RSA a uso misto residenziale e infermieristico
Quali sono i dati e le informazioni relative all'invecchiamento della popolazione nel Regno Unito?

A cosa si attribuisce la maggior aspettativa di vita della popolazione nel Regno Unito?
Le persone conducono uno stile di vita più sano che gli permette di vivere più a lungo aumentando così l’incidenza di sviluppo di malattie degenerative.

In futuro quale sarà la scomposizione per fascia d’età riguardante l’invecchiamento della popolazione nel Regno Unito?

UK DEMOGRAPHIC BREAKUP

Tra il 2012 e il 2032:
– La popolazione globale aumenterà del 13%, da 63,7 milioni a 71,7 milioni
– La popolazione compresa tra 65 e 84 anni aumenterà del 43%, da 9.400.000 a 13.400.000
– La popolazione oltre gli 85 anni aumenterà del 113%, da 1.4 a 3.1 milioni

12. Qual è l’età media di un residente di RSA residenziale e infermieristica nel Regno Unito?
L’età media dei residenti di RSA residenziale è di 82 anni mentre quella di residenti di RSA infermieristica di 85 anni.

ELDERLY POPULATION

La maggior parte dei residenti di RSA in Inghilterra e Galles sono ultra 85enni (c.a.240,000 su 480,000), e si prevede che questa sarà la categoria di popolazione con la più elevata percentuale di crescita (113%) nel periodo 2012-2032; mentre il tasso di crescita della popolazione in generale si attesterà al 13%.

PROPORTIO NURSING RESIDENTIAL

Ente Nazionale Statistiche ONS

Quali saranno i cambiamenti attesi nella popolazione anziana inglese a livello regionale?

UK ELDERLY REGIONAL
I dati forniti da ONS (Ente Nazionale per le Statistiche) mostrano che la crescita della popolazione nel periodo 2012-2032 si attesterà nelle varie regioni dell’Inghilterra tra il 42% e il 63%.

Chi paga le tariffe delle RSA e quali sono i criteri per l’ottenimento di finanziamenti?

Chi paga le tariffe delle RSA?
Ci sono circa 480.000 persone nel Regno Unito che vivono in RSA residenziali e infermieristiche. Di questi, quasi la metà è pagante, il resto sono assistiti, in tutto o parzialmente, dai rispettivi enti locali.
In talune circostanze, l’NHS (Servizio Sanitario Nazionale) pagherà tutti i costi per le persone che necessitano di cure continue fuori dagli ospedali qualora abbiano esigenze di cure mediche complesse a causa di disabilità, incidente o grave malattia.

Quali sono i criteri per l’ottenimento di finanziamenti per le tariffe RSA?
In Inghilterra, se un residente di RSA ha capitali:
• eccedenti £23.250 – dovrà pagare la tariffa intera
• inferiori a £23.250 –potrà ottenere un contributo dalle autorità locali
• inferiori a £14.250 – avrà diritto al pagamento della tariffa intera da parte delle autorità locali
• tra £14.250 e £23.250 – pagherà £1 a settimana ogni £250 (o parte di £ 250) eccedenti il limite inferiore di £14.250
Quindi, se un residente avesse £15.000 di risparmi, supererebbe di £750 il minimo pertanto dovrebbe pagare £3 a settimana.

Dall’ aprile 2020 Il governo introdurrà un tetto per i costi di £72,000 e la soglia oltre la quale si pagheranno le tariffe per intero passerà da £23.250 a £118.000.

Quali sono le tariffe medie storiche, attuali e future delle RSA?

Quali sono le tariffe medie attuali delle RSA e quali sono previste tra vent’anni?
Le tariffe sono generalmente più elevate ove ci sono più residenti senza finanziamenti di autorità locali.
La tariffa media per RSA infermieristiche è di £39.300 annuali (£755 a settimana), in aumento del 3,8% rispetto allo scorso anno e per RSA residenziali £ 29.300 l’anno (£563 a settimana), in aumento del 2,4%.
Se le attuali tendenze di aumenti superiori all’inflazione persistono, entro il 2035 le tariffe annuali per una RSA infermieristica si attesteranno a £69.500 (£1.336 a settimana) e per una RSA residenziale a £51.800 (£996 a settimana).

Qual è stato l’andamento e quale sarà la tendenza delle tariffe per RSA?

TENDENZA TARIFFE RSA

Nel corso degli ultimi ventisei anni, il costo annuale delle RSA residenziali è aumentato da £8.300 nel 1988 a £29.300 nel 2015. Nello stesso periodo, il costo annuale delle RSA infermieristiche è aumentato da £11.900 a £39.300.

Quali sono i margini di profitto nel mercato delle case di cura?

EBTR

I margini di profitto sono all’ incirca i seguenti:
– 28%-29% per le RSA residenziali
– 31%-32% per le RSA infermieristiche
– 33%-34% per RSA specializzate nell’accogliere adulti con disabilità fisiche e di apprendimento a lungo termine

Quali sono i tassi di occupazione dei primi 10 fornitori del settore privato e quali sono i livelli di occupazione medi del settore?

Principalmente i tassi di occupazione dei primi 10 fornitori di RSA si attestano tra l’85% e 95%; il tasso di occupazione più basso e più alto sono rispettivamente 70% e 96%.

Occupancy rates top 10

L’occupazione media delle RSA per il settore si aggira attorno al 90%.

occupancy rates colliers

Quali rendimenti ci si possono attendere da investimenti in RSA?

Il rendimento offerto dalle RSA è del 10.4%, posizionandosi in cima alla lista dei rendimenti degli immobili nel settore sanitario.

Qual è la domanda e l'offerta di RSA per il periodo 2013-2020?

AMAR

Nel corso dei prossimi anni, si prevede che la domanda di RSA aumenti di circa 40.000 nuove camere tra il 2012 e il 2020 passando dalle attuali 431.500 ad un totale di 471.500. Durante questo periodo, la fornitura di RSA dal settore privato è destinata ad un continuo aumento, mentre la domanda di RSA pubbliche diminuirà.

Ci si aspetta una crescita del settore concentrata maggiormente verso RSA infermieristiche che accolgono pazienti affetti da demenza, e richiedono un numero maggiore di personale infermieristico qualificato, quindi tariffe settimanali più elevate delle RSA residenziali.

Qual è il tasso di crescita previsto per il mercato RSA nel Regno Unito?

Le previsioni a lungo termine indicano che il mercato delle RSA nel Regno Unito, è destinato a crescere ad un ritmo sostenuto, con il settore privato che continuerà ad avere un ruolo dominante. Le dimensioni del mercato in termini di popolazione sono destinate a crescere a un CAGR (Tasso di crescita annuale composto) del 2,4% annuo dal 2011 a 2040.

Market size in term of care home population

Per i ricavi del mercato delle RSA è previsto un raddoppio da circa £20 miliardi nel 2020 a £46 miliardi nel 2040, con il settore privato che detiene il 90% dei ricavi complessivi del settore.

Market Size in terms of care home population

Che finanziamenti fornirà il governo al settore RSA?

Nella dichiarazione “Statement on the Spending Review” del 25 novembre 2015, il cancelliere George Osborne ha annunciato una nuova imposta per finanziare l’assistenza sociale e ulteriori finanziamenti per il “Better Care Fund”

“Il servizio sanitario non può funzionare efficacemente senza una buona assistenza sociale. La realtà che dovremo affrontare è che molte autorità locali non saranno in grado di soddisfare le crescenti esigenze di assistenza sociale, salvo che abbiano accesso a nuove fonti di finanziamento. Esse, alla fine, saranno esborsate dai contribuenti, quindi in futuro le autorità locali responsabili per l’assistenza sociale potranno introdurre una nuova imposta sociale per un valore fino a un massimo del 2% della “Tassa Municipale”
Il denaro raccolto dovrà essere speso esclusivamente per l’assistenza sociale per adulti, e nel caso in cui tutte le autorità locali tassassero i cittadini per l’intero importo, ciò apporterebbe al sistema di assistenza sociale un guadagno di quasi £2 miliardi. Quanto descritto fa parte della grande riforma che stiamo intraprendendo per integrare l’assistenza sanitaria e sociale, entro la fine del decennio. Per contribuire ulteriormente a questa grande riforma e sostenere tale integrazione, stiamo aumentando il fondo “better care -assistenza migliore”, che permetterà alle autorità locali di accedere ad ulteriori finanziamenti di £1,5 miliardi per il 2019-20.
Entro la fine del Parlamento, le misure adottate in questa manovra finanziaria permetteranno che la spesa per l’assistenza sociale sia incrementata in termini reali”.

Quali sono le prospettive regionali del Nord dell’Inghilterra per il mercato RSA?

Nord Est e Yorkshire
Nello Yorkshire e nel nord-est, il mercato delle compravendite di RSA è aumentato nella seconda parte del 2015 e ci aspettiamo che questa tendenza continui per tutto il 2016. Dal punto di vista dei gestori, grandi gruppi di RSA che attirano una sana percentuale di residenti auto-finanziati, dovrebbero essere in grado di contrastare l’impatto del nuovo aumento di salario minimo. Per quanto riguarda gli investitori istituzionali, questi ultimi stanno nuovamente valutando opportunità nel nord dell’Inghilterra storicamente considerato come zona con un eccesso di offerta di camere. Questi acquirenti si stanno concentrando sugli operatori regionali più forti, con provato storico di gestione e buona qualità di strutture capaci di espandere la quota di mercato.
James Laidler, direttore associato, CBRE Valutazione Cure Sanitarie – Leeds

Nord Ovest
Nel Nord Ovest, in particolare intorno alle zone più benestanti che attraggono una quota maggiore di residenti auto-finanziati,abbiamo assistito a una continua richiesta di RSA sia da parte di gestori che di investitori. Nel 2016 ci aspettiamo di vedere un indebolimento della RSA più piccole e non conformi alle norme. Tuttavia, con la pressione demografica crescente, emergeranno sempre più opportunità per gli operatori regionali più solidi di acquisire RSA non performanti e attraverso una gestione proattiva e investimenti di capitale, fornire servizi di qualità in modo sia di attuare tariffe più elevate sia di migliorare i livelli di occupazione.
Alcuni operatori regionali stanno attuando revisioni strategiche al fine di massimizzare il loro potenziale e di essere adeguati per il futuro sia strutturalmente che operativamente.
Shaun Skidmore, Direttore Senior, CBRE Valutazione Cure Sanitarie – Manchester

Quali sono le prospettive per il settore delle residenze sanitarie in UK nel 2016?

Il mercato sta maturando sia a seguito di una forte e sostenuta attenzione dei media, sia per la consapevolezza crescente che la popolazione invecchia.

Alti tassi di occupazione attirano investitori che cercano di bilanciare rischio e rendimento.

Reddito di gestori in aumento
Tariffe medie settimanali di £675 sono state raggiunte nel settore delle case di cura durante l’esercizio 2014/15, con un incremento del 2,3% rispetto all’esercizio precedente, significativamente sopra l’inflazione nello stesso periodo. Inoltre, i contributi agli e degli enti locali sono in aumento, migliorando le prestazioni del settore, con diverse autorità locali che hanno accettato un incremento di tariffe del 5% da aprile 2016.

error: Content is protected !!