+44 (0) 20 3129 2869 info@socinvestuk.com
Select Page

Director Società LTD UK

Quando si costituisce una LTD (società a responsabilità limitata) nel Regno Unito, è fondamentale avere un “director” (amministratore) residente che gestisca la società per conto del beneficiario in modo da: a) avere la possibilità di aprire un conto bancario societario nel Regno Unito, b) di poter adempiere gli obblighi burocratici e fiscali previsti dalla legge. SOCINVEST è in grado di offrire servizi da parte di professionisti che assumono la qualifica di amministratori (director) per un compenso annuale.

Gli amministratori delle società inglesi, “Directors”, sono responsabili della gestione della società, agiscono in accordo con quanto sancito dall’Articles of Association (statuto) e dalla legge.

Sono nominati dall’assemblea dei soci e non esistono particolari restrizioni in merito alla eleggibilità a director. La carica di Director può essere ricoperta anche da una persona giuridica ma la società deve avere almeno 1 persona fisica nominata in qualità di director.

Obblighi dei Directors

Gli amministratori di una società inglese sono tenuti ad adempiere ad alcuni obblighi specifici nei confronti della Companies House, ovvero:

  • invio del bilancio annuale
  • invio dell’Annual Return
  • notifica di tutti i cambiamenti in relazione ai soci, amministratori, e sede sociale.

Il mancato rispetto di tali obblighi comporta sanzioni a carico degli stessi  amministratori, tali inadempienze sono considerate “Criminal Offence” e possono essere sanzionate con un ammenda sino a £5,000 per singola inadempienza, in casi di ripetute inadempienze o comportamenti fraudolenti gli amministratori possono anche essere condannati penalmente e ricevere la “disqualified”, ovvero il bando, dalla eleggibilità a director.

Gli obblighi ed i doveri degli amministratori di società inglesi sono i seguenti:

  • dovere di promuovere il successo della società
  • dovere di agire con ragionevole cura, professionalità e diligenza nell’amministrare la società
  • dovere di evitare conflitti d’interesse con la società
  • il divieto di accettare benefici da terzi
  • dovere di dichiarare interessi personali nelle transazioni o accordi proposti
error: Content is protected !!